Modulo 9: Elaborazione di base delle immagini

L’elaborazione di un’ immagine consiste nella sua modifica, e gli strumenti principali per l’elaborazione delle immagini sono contenuti ad es. in LibreOffice Writer, Microsoft Word 2010, LibreOffice Impress, Microsoft PowerPoint ecc. Esistono anche programmi specializzati per l’elaborazione delle immagini, ad es.: open source GIMP; programmi commerciali: Adobe Photoshop, Paint Shop Pro; una lista di programmi commerciali e gratuiti per l’elaborazione delle immagini digitali è disponibile nella pagina web Download.hr, link: http://hr.download.hr/podkategorija-digitalne-fotografije.html.

Le istruzioni che seguono riguardano il programma completamente disponibile e gratuito GIMP (acronimo di: GNU Image Manipulation Program).

Per prima cosa, scaricate GIMP dal link: www.gimp.org/downloads e installatelo sul vostro computer.

Quiz sull’elaborazione di base delle immagini e sull’uso del programma GIMP > Link 1

Quiz sull’elaborazione di base delle immagini e sull’uso del programma GIMP > Link 2

Grazie a questi quiz potete ripassare o imparare:

i concetti base e gli strumenti che si usano per l’elaborazione delle immagini:

– dimensione (size) dell’immagine, risoluzione (resolution), colori di sfondo (background color); colore di primo piano (foreground color).

– modello di colore (color model) e i modelli comuni di colore: RGB, HSB, CMYK, grayscale (tonalità di grigio).

– tavolozza dei colori (color palette), profondità di colore (color depth).

– tonalità (hue), saturazione (saturation), bilanciamento del colore (color balance).

– trasparenza (transparency), contrasto (contrast), luminosità (brightness)

– livello (layer) e assegnare proprietà ai livelli: nome (name), nascondi (hide), opacità (opacity), scopri (show), blocca (lock)

uso di GIMP, programma specializzato per l’elaborazione delle immagini:

– avviare, chiudere l’applicazione per l’elaborazione delle immagini; aprire, chiudere immagini.

– creare una nuova immagine, salvare l’immagine in una cartella (folder) sul computer, salvare l’immagine con un altro nome

– colorare una parte dell’immagine con lo strumento pennello (paintbrush), selezione del colore (color), della forma (shape), della dimensione (size) del pennello.

– colorare una parte dell’immagine con lo strumento secchiello (paint bucket).

– cancellare una parte dell’immagine con lo strumento gomma (eraser), selezione della forma (shape) e della dimensione (size) della gomma.

– ingrandimento (zoom)

– modificare le dimensioni dell’immagine (resize an image) in pixel, in altre unità di misura.

– ritagliare (crop) un’immagine, rendere speculare (mirror) un’immagine

– aggiungere, modificare, cancellare un testo; duplicare e spostare un testo; allineare un testo; modificare il formato del testo: dimensione e tipo di carattere, colore del carattere;

– applicare effetti artistici; applicare l’effetto di riduzione occhi rossi (red eye removal)

– creare, duplicare, cancellare livelli (layer)

– comandi per il disegno tridimensionale

– creare un GIF animato dai livelli

– salvare un’immagine in un formato diverso: jpeg, png, gif, tiff.

– modificare le impostazioni di stampa (orientamento: verticale, orizzontale; dimensione carta) e stampare un’immagine


Manuale:

GNU Image Manipulation Program – User Manual, link: http://docs.gimp.org/2.4/pdf/it.pdf

 

<<<<<<<<– @@@@//\\&%&//\\@@@@ –>>>>>>>>

Traduzione: Iva Peršić

 

 

United Nations Volunteers Online Volunteering service.

Copyright © 2017 ITdesk.info All rights reserved.
This site is using the Desk Mess Mirrored theme, v2.5, from BuyNowShop.com.